AICOM - Associazione Italiana Compliance

Approvata la nuova direttiva sul trattamento sanzionatorio degli illeciti da abuso di mercato

Dal sito della Commissione europea

Approvata la nuova direttiva sul trattamento sanzionatorio degli illeciti da abuso di mercato

Lo scorso 14 aprile il Consiglio dell'Unione Europea ha approvato una nuova direttiva sul trattamento sanzionatorio degli abusi di mercato (Market Abuse Directive; "MAD 2"), in base alla quale gli Stati Membri dovranno introdurre nel proprio ordinamento sanzioni penali per la violazione delle norme in tema di abuso di informazioni privilegiate e manipolazione del mercato, nonché per le condotte di istigazione e favoreggiamento in relazione a tali reati. In particolare, la direttiva impone agli Stati Membri di prevedere la condanna ad almeno 4 anni di reclusione per i reati di insider trading e manipolazione del mercato (nonché per l'istigazione a commettere tali reati) e a 2 anni per la divulgazione di informazioni privilegiate. Dopo la pubblicazione in Gazzetta ufficiale, prevista per giugno, gli Stati Membri avranno 24 mesi per introdurre nella legislazione nazionale i contenuti della Direttiva.

Fonte: "Market abuse: EU enacts criminal sanctions to defend market integrity".

(http://europa.eu/rapid/press-release_IP-14-424_en.htm)

Risposta ABI al questionario del Ministero dell’Economia e delle Finanze sull’assessment del Rischio Paese ai fini di contrasto del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo 5 maggio 2014

Risposta ABI al questionario del Ministero dell’Economia e delle Finanze sull’assessment del Rischio Paese ai fini di contrasto del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo 5 maggio 2014

Discorso del presidente della Consob al mercato finanziario; Relazione Consob per l’anno 2013

Discorso del presidente della Consob al mercato finanziario

Relazione Consob per l’anno 2013

 

Allegati:
Scarica questo file (dsc2014.pdf)dsc2014.pdf[ ]178 kB
Scarica questo file (rel2013.pdf)rel2013.pdf[ ]3578 kB

Intervento di Carmelo Barbagallo Capo del Dipartimento di Vigilanza Bancaria e Finanziaria Banca d’Italia

NIFA – New International Finance Association

Tavola Rotonda: "Verso l’Europa Unita Gli obiettivi raggiunti, gli ostacoli da superare, le nuove sfide

L’Unione Bancaria Europea"

Intervento di Carmelo Barbagallo Capo del Dipartimento di Vigilanza Bancaria e Finanziaria Banca d’Italia 6 maggio

Bankitalia: unione bancaria, separare regole e vigilanza

Sarà bene che siano tenute chiaramente distinte Milano, 6 mag.  (TMNews) - Nel processo di realizzazione dell' Unione bancaria europea, "pur tenendo conto delle necessarie interazioni fra i due aspetti, sarà bene che le funzioni di regolamentazione e di vigilanza siano tenute chiaramente distinte, specie dopo l' avvio dell' Ssm", ovvero il Meccanismo unico di Vigilanza.

Allegati:
Scarica questo file (Barbagallo-06-maggio.pdf)Barbagallo-06-maggio.pdf[ ]100 kB

Leggi tutto...

Informazioni aggiuntive