Articoli

Gestire e prevenire il rischio di corruzione nel pubblico e nel privato

La Funzione Compliance ha assunto un ruolo sempre più rilevante nelle imprese finanziarie, bancarie, assicurative ed è in corso un processo di estensione della Funzione nei settori industriali, dove maggiore è la regolamentazione di riferimento, nelle imprese a controllo pubblico e nella pubblica amministrazione.

È per questo motivo che l'AICOM, in collaborazione con l’Università degli Studi di Roma Tre e il Compliance Lab, ha deciso di pubblicare un volume contenente la raccolta completa degli atti del 13° Incontro Compliance: è questa una concreta traccia dell’iniziativa svolta lo scorso anno e, soprattutto, uno strumento per gli addetti del settore di facile consultazione, che potrà fornire diversi spunti di approfondimento e di riflessione su un tema così attuale e complesso.

Il tema è da tempo seguito dall'Associazione in quanto le regole devono essere efficacemente applicate all'interno di tutte le organizzazioni, siano esse finanziarie, più o meno complesse o appartenenti al settore della pubblica amministrazione.
La Funzione Compliance, in qualsiasi contesto si trovi ad operare, deve presidiare la conformità alle norme creando all'origine un contesto che faciliti il rispetto delle regole; deve presidiare i rischi di non conformità, contribuendo a progettare, predisporre e poi verificare i processi interni. È un passaggio molto importante perché sposta il focus dei controlli dalla mera verifica degli atti, all'attenzione ai processi, con l’obiettivo di incidere sulla cultura aziendale responsabilizzando tutti i collaboratori dell’organizzazione sui rischi e sulla necessaria aderenza ai processi interni.

Per molti versi gli ambiti e le competenze tra privato e pubblico appaiono sempre più vicini: i lavori contenuti nella pubblicazione intendono in particolare approfondire ciò che è avvenuto nell'ambito della conformità alle norme con l'avvento della Legge 6 novembre 1912, n. 190 (cosiddetta “Legge Anticorruzione”) e le prospettive future.
Al riguardo, la pubblicazione riporta alcune “best practices” AICOM nell'area degli appalti, dei relativi processi e controlli, cercando di fornire una chiave operativa e una prassi di comportamento utile per le Funzioni Compliance.

Consulta l'indice e leggi l'introduzione del libro a cura del Presidente dell'AICOM, Claudio Cola, qui disponibili

Per ricevere la pubblicazione “Gestione e prevenzione del rischio di corruzione nel settore pubblico e privato” (in pdf o in versione cartacea) e avere informazioni sulle modalità di acquisto contattare la Segreteria dell’Associazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

Linkedin: AICOM Associazione Italiana Compliance
Twitter: @AssoAicom