Articoli

Le Imprese di Assicurazione oltre "Solvency II"

Presso la John Cabot University di Roma si è tenuto, lo scorso 15 marzo, l’undicesimo convegno, organizzato dalla società di revisione legale ItalRevi S.p.A. con il contributo della Fondazione Lab PA - Laboratorio per la Pubblica Amministrazione, congiuntamente al Network professionale GMG e allo Studio internazionale DLA Piper (Comunicato Stampa).

E’ stato analizzato il ruolo delle Imprese di Assicurazione nel contesto economico e finanziario nazionale ed europeo anche in relazione alle recenti preoccupanti vicende che hanno interessato il comparto delle Banche, che hanno richiamato l’attenzione su temi normalmente riservati ai tecnici di settore e sui Sistemi di Controllo interno necessari per una corretta gestione dei Rischi e per garantire l’affidabilità degli operatori e la tutela dei consumatori.

Infatti, le Compagnie di Assicurazione, come le Banche, sono esposte ai rischi di inadeguatezza Patrimoniale e di non conformità della gestione ai principi di sana e corretta amministrazione ed è per questo che esse sono regolamentate dagli Organismi di controllo nazionali ed europei e che è stata introdotta la normativa “Solvency II”, in vigore dal 1° gennaio 2016, la quale ha imposto alle imprese di assicurazioni precisi vincoli e regole a garanzia degli assicurati.

Di tutto ciò si è parlato nel convegno, con il contributo di autorevoli rappresentanti del mondo assicurativo, del mondo attuariale e di primarie Società di consulenza. In apertura dei lavori Roberto Piccinini, Presidente della società di revisione Italrevi S.p.A., ha trattato del mercato assicurativo in Italia a confronto con le altre realtà europee ed extraeuropee citando le sfide che le Compagnie assicurative devono affrontare per adempiere ai vincoli della normativa e alle richieste di assicurati e consumatori.

Successivamente, sono intervenuti illustri relatori, esperti del settore, che hanno analizzato la nuova normativa dai diversi punti vista (attuariale, organizzativo, contabile e di bilancio, di business, di risk management, informatico, ecc): Angelo Doni (Dirigente ANIA), Giampaolo Crenca (Presidente Consiglio Nazionale Attuari), Mauro Piccinini (Attuario e Dirigente di BCG), Claudio Cola (Presidente AICOM – Associazione Italiana Compliance), Ruggero Battisti (Socio Fondatore GMG – Global Managenent Group), Federico Caputi (Senior Advisor - Global Managenent Group), Francesco Cerasi (Partner Studio Legale DLA Piper), Flaviano Bruno (Attuario – Ordine degli Attuari), Daniela D’Andrea (Head of L&H Italy – Director Swiss RE), Xavier Canela (Chief Risk Officer – Cargeas S.p.A.) e Agostino Carta (Manager di Opentech).

Ne è scaturita una trattazione completa degli impatti della normativa "Solvency II" sulle Compagnie di Assicurazioni e le migliori soluzioni per affrontare con successo le complesse questioni poste dalle norme e dalla situazione di mercato.