AICOM - Associazione Italiana Compliance

Chi Siamo

L’Associazione, costituita come ente privo di finalità di lucro, conta tra gli iscritti Compliance Officers, addetti della funzione di Compliance, Responsabili AML, esponenti del mondo finanziario, industriale, accademico e consulenziale e di associazioni di categoria; all’Associazione è prevista l’adesione anche da parte delle persone giuridiche.

Nel corso del 2014 ha acquisito la personalità giuridica divenendo una associazione riconosciuta.

L'intento di AICOM è principalmente quello di promuovere l'attività di compliance attraverso lo studio e la trattazione dei problemi che riguardano le materie attinenti la compliance, l'antiriciclag­gio e più in generale i controlli interni, la gestione dei rischi e la corporate governance. Ha lo scopo, inoltre, di diffondere ed affermare il ruolo professionale di coloro i quali operano nell'attività di compliance alle dipendenze o in collaborazione con imprese, enti pubblici e privati, associazioni, autorità, pubbliche amministrazioni. Promuove altresì lo sviluppo della cultura del rispetto delle regole e del con­trollo interno in tutte le organizzazioni private e pubbliche nei diversi settori industriali, dei servizi e commerciali.

In particolare l'Associazione segue l'evoluzione della normativa nazionale ed internaziona­le, riguardante temi di interesse compliance e definisce e divulga standard professionali nelle materie comprese nello scopo associativo.

Cura l'informazione degli associati in ordine alla normativa na­zionale ed internazionale; si occupa delle problematiche concer­nenti la compliance seguendo l'interpretazione, l'evoluzione e l'applicazio­ne della relativa regolamentazione ed assicurando i necessari collegamenti tra gli associati; contribuisce alla formazione professionale degli addetti alla funzione di compliance, mediante l'organizzazione di corsi di formazione di base e avan­zati e la predisposizione di materiale divulgativo e informativo; favorisce il coordinamento e lo scambio di informazioni e di esperienze tra gli associati, per le materie di comune interesse; promuove studi, ricerche, pubblicazioni, convegni, incontri, seminari, indagini, collaborazioni con altre organizzazioni e associazio­ni al fine di approfondire le problematiche che riguardano la compliance.