AICOM - Associazione Italiana Compliance

Intervento di Carmelo Barbagallo Capo del Dipartimento di Vigilanza Bancaria e Finanziaria Banca d’Italia

NIFA – New International Finance Association

Tavola Rotonda: "Verso l’Europa Unita Gli obiettivi raggiunti, gli ostacoli da superare, le nuove sfide

L’Unione Bancaria Europea"

Intervento di Carmelo Barbagallo Capo del Dipartimento di Vigilanza Bancaria e Finanziaria Banca d’Italia 6 maggio

Bankitalia: unione bancaria, separare regole e vigilanza

Sarà bene che siano tenute chiaramente distinte Milano, 6 mag.  (TMNews) - Nel processo di realizzazione dell' Unione bancaria europea, "pur tenendo conto delle necessarie interazioni fra i due aspetti, sarà bene che le funzioni di regolamentazione e di vigilanza siano tenute chiaramente distinte, specie dopo l' avvio dell' Ssm", ovvero il Meccanismo unico di Vigilanza.

Allegati:
Scarica questo file (Barbagallo-06-maggio.pdf)Barbagallo-06-maggio.pdf[ ]100 kB

Leggi tutto...

FUNZIONE E SVILUPPO DELL'ARBITRATO: DALL'ARBITRATO AMMINISTRATIVO ALL'ABF

Lunedì 5 maggio 2014, alle ore 15:00, presso l'istituto Luiss Business School, in Viale Paola, n.12 -Roma, si terrà il convegno "Funzzione e sviluppo dell'arbitrato:dall'arbitrato amministrativo all'ABF".

Per ulteriori informazioni Vi invitiamo a prendere visione del programma in allegato.

Allegati:
Scarica questo file (ABF_LUISS_050514.pdf)ABF_LUISS_050514.pdf[ ]92 kB
Scarica questo file (ABF_20052014.pdf)ABF_20052014.pdf[ ]221 kB

L'EVOLUZIONE DEL SISTEMA DEI CONTROLLI INTERNI: TRA PROCESSI DI CONVERGENZA EUROPEI ED EFFICACIA DI CONTROLLO

Il 10 aprile 2014, presso l'Università Cattolica di Milano, in Largo Gemelli, n. 1 (Aula PIO XI) si terrà il convego "L'evoluzione del sistema dei controlli interni: tra processi di convergenza europei ed efficacia di controllo".

Il workshop, organizzato dal CeTIF, consentirà di discutere con banche ed assicurazioni sull'evoluzione organizzativa e metodologica dei controlli di secondo e di terzo livello alla luce dei recenti orientamenti e delle nuove normative, con particolare attenzione alla tutela del cliente e degli altri "stakeholder", al fine di evidenziare i punti ancora aperti e di valutarne gli effetti sull'efficacia dell'operato delle funzioni di Auditing e Compliance.

Nell'ambito della consolidata collaborazione con il CeTIF, AICOM sarà presente tra i relatori con un suo esponente (in allegato la presentazione in power poin dell'intervento del relatore AICOM).

 

 

La Banca d’Italia adotta il modello dipartimentale

Il 27 gennaio 2014 sarà comunicato ufficialmente il piano di ristrutturazione della Banca d'Italia, conseguente alla creazione della vigilanza europea, che prevederà un nuovo servizio preposto alla supervisione sulla Compliance, con compiti di verifica in materia di integrità (antiriciclaggio e usura), trasparenza e correttezza dei rapporti Banca- cliente.

Informazioni aggiuntive