AICOM - Associazione Italiana Compliance

Master in Financial Institutions – COFIN

AICOM è partner, insieme ad importanti istituti finanziari e assicurativi nazionali e internazionali,  del “Master in Financial Institutions – COFIN” organizzato dall’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, Facoltà di Scienze bancarie, Finanziarie, Assicurative”.

Il Master universitario si propone di contribuire all’arricchimento del percorso di Studi ed al rafforzamento delle conoscenze, anche con esperienze sul campo, al fine di favorire una efficace introduzione al modo professionale.

Prima edizione del Master : novembre 2016 – ottobre 2017.

Clicca qui per accedere ai contenuti dell’iniziativa.

 

 

Convegno Aicom - Antiriciclaggio, lotta al finanziamento del terrorismo e all'immigrazione clandestina

Dopo il grande successo del Convegno Aicom "Antiriciclaggio, lotta al finanziamento del terrorismo e all'immigrazione clandestina",

l'Associazione Italiana Compliance mette a Vostra disposizione le slide del Convegno di alcuni dei Relatori partecipanti.

 

 

Linkedin: AICOM Associazione Italiana Compliance

Twitter: @AssoAicom

ANTIRICICLAGGIO, LOTTA AL FINANZIAMENTO DEL TERRORISMO E ALL'IMMIGRAZIONE CLANDESTINA

Convegno:

Mercoledi, 9 novembre 2016

"Antiriciclaggio, lotta al finanziamento del terrorismo e all'immigrazione clandestina"

Roma, Università degli Studi di Roma, Sapienza, Facoltà di Economia - sala delle lauree

Via del Castro Laurenziano, 9

 
 
 
Nell’attuale scenario il contrasto al riciclaggio estende sempre più il suo ambito ai temi della lotta al finanziamento del terrorismo nonché all’immigrazione clandestina ed è richiesto un forte impegno allo scopo di mitigare i rischi derivanti dal manifestarsi di tali fenomeni.
 
Al fine di promuovere un momento di riflessione e di confronto, tenuto conto delle prossime novità normative in materia Antiriciclaggio, l’AICOM e l’Università degli Studi di Roma SAPIENZA, Facoltà di Economia, organizzeranno un convegno dal titolo:
“Antiriciclaggio, lotta al finanziamento del terrorismo e all’immigrazione clandestina”.
 
L’iniziativa è prevista per il 9 novembre 2016 in Roma, presso l’Università degli Studi di Roma SAPIENZA, Facoltà di Economia, Via del Castro Laurenziano, n. 9, Sala delle lauree.
Allegati:
Scarica questo file (AICOM_9.11.16 Programma Antiriciclaggio_LaSapienza.pdf)Aicom_Antiriciclaggio 9.11.2016_La Sapienza[Aicom: locandina con programma del convegno "Antiriciclaggio, lotta al finanziamento del terrorismo e all'immigrazione clandestina" che si terrà a Roma, Università degli Studi di Roma, La Sapienza, Facoltà di Economia in via del Castro Laurenziano, 9]932 kB

Leggi tutto...

LA FUNZIONE COMPLIANCE NEL SETTORE MANIFATTURIERO

LA FUNZIONE COMPLIANCE NEL SETTORE MANIFATTURIERO

28 Settembre 2016 Auditorium San Fedele – Milano

Il “workshop” tenutosi nella sala congressi

 

Le tematiche della conformità alle regole nelle imprese del settore manifatturiero sono state affrontate in un interessante dibattito presso l’Auditorium San Fedele di Milano al quale hanno partecipato esponenti di rilievo di importanti imprese nazionali e internazionali, del modo accademico e delle professioni.

Punto di partenza della discussione, che ha caratterizzato l’iniziativa organizzata in Collaborazione con l’Ordine dei Commercialisti di Milano, è stata l’indagine sullo sviluppo della Funzione compliance nel settore manifatturiero realizzato con il contributo di KPMG ed al quale hanno contribuito vari esponenti del Comitato Manifatturiero AiiA.

Le luci e le ombre emerse dall’indagine hanno dato vita ad una interessante dibattito dal quale è emersa l’importanza dei temi di conformità alle norme nelle industrie manifatturiere in un contesto normativo sempre più complesso con sempre maggiori rischi per le imprese di rilevanti sanzioni, perdite finanziarie e reputazionali.

Il caso Volkswagen è un recente eclatante esempio dei rischi di non conformità per le industrie manifatturiere.

La mancanza di obblighi organizzativi e di un modello di riferimento, a differenza di quanto avviene per le banche, assicurazioni, imprese finanziarie, sono stati individuati come aspetti che rendono più problematico l’approccio ai presidi di conformità nel settore manifatturiero.

Il modello dettato da Banca d’Italia e da Consob può rappresentare un punto di riferimento da adattare alle singole realtà manifatturiere a partire da quelle più complesse per dimensione, ramo di attività e complessità del quadro regolamentare di riferimento.

Per tutte le organizzazioni va quindi presidiato con particolare attenzione il rischio di non conformità, così come avviene da diverso tempo nel mondo anglosassone e in gran parte del resto d’Europa; anche per le imprese italiane è ormai avviato un percorso, che è anche una questione culturale oltre che organizzativa, di far fronte in maniera sostanziale e non solo formale al rischio di non conformità.

 

Twitter: @AssoAicom

Linkedin: Associazione Italiana Compliance

 

 

Informazioni aggiuntive